Come iniziare una nuova vita dopo la separazione

Hai mai rotto con il tuo partner di lunga data? In tal caso, potresti aver provato una serie di sensazioni molto intense e stressanti. La maggior parte di queste emozioni sono normali e si verificano in molte persone che vivono separatamente. Inoltre, devi affrontare i tuoi pensieri e il fallimento della tua relazione per ore, settimane e mesi.

Come affrontare le tue emozioni

Uno stato emotivo dominante comune è la depressione profonda, e la depressione per un breve periodo può estendersi a chi ha tendenze suicide. In casi particolarmente gravi, puoi visitare un medico che potrebbe prescriverti antidepressivi. In generale, puoi aspettarti un miglioramento precoce da questo stato emotivo. Quasi tutti soffrono di depressione dopo una rottura, ma scompare dopo un periodo di lutto e si va avanti.

Se vedi la tua separazione come un segno di fallimento, incapacità o inutilità, sii consapevole che questo di solito non è la realtà. Nella maggior parte dei casi, entrambi i partner devono essere incolpati per il fallimento di un matrimonio. Se ti senti impotente e come una vittima, è perché sei intrappolato nella passività, ma devi essere attivo, andare avanti e sentirti meglio. Il coniuge perduto e l'amore non sono una condizione necessaria per la sopravvivenza e anche senza di loro puoi avere una vita felice e appagante! Quando cerchi nuove fonti di supporto emotivo e positiva esperienza di te stesso, puoi trovare situazioni in cui è probabile che tu provi divertimento e gioia. E dovresti ricompensarti quando fai cose che non ti piacciono!

Le persone spesso provano sentimenti di rabbia o vendetta dopo le separazioni, specialmente se i partner si sono improvvisamente ritirati o se sono stati coinvolti in relazioni extraconiugali. Ti senti abbandonato, degradato e umiliato e il tuo senso di mascolinità o femminilità potrebbe essere ferito. Queste emozioni negative sono normali: dovresti preoccuparti solo se non sei in grado di rimuovere tali sentimenti ostili. Questi sentimenti e la rabbia possono farti reagire in modo eccessivo e colpire le cose o persino urlare.



Interrogarsi sulla visione negativa di te del tuo coniuge porta a pensare che una persona che amavi una volta non può essere una persona così cattiva, dopotutto! La rabbia rilascia grandi quantità di energia e questo è il modo migliore per affrontare nuove sfide. Non dovresti mai lasciarti trasportare dalla vendetta, poiché questo porterà solo alla tua umiliazione. Inoltre, le ritorsioni porterebbero solo ad azioni reciproche con conseguenti tensioni, forse spese legali aggiuntive, o addirittura il carcere (a seguito di atti di violenza o sottrazione di minori). Pertanto, fai solo del male a te stesso e la situazione non cambia affatto. La miglior vendetta sarebbe iniziare una vita felice ...

Sperimenterai spesso un'ondata di rimorso e senso di colpa, specialmente se sei tu che hai iniziato la separazione. La tua relazione extraconiugale potrebbe essere interrotta oi tuoi figli potrebbero soffrire molto per lo scioglimento della loro famiglia. Pensa come ti sentiresti da bambino se fossi circondato da continui conflitti coniugali e genitori infelici. Per inciso, sarebbe molto insolito per te non sentirti in colpa dopo la separazione!

È normale sentirsi soli dopo la separazione, meno attraenti e avere paura di trovare un nuovo partner. Prima di tutto, cerca di accettare la sensazione di solitudine; impara a vedere il lato positivo di essere solo e poi esci e goditi i tuoi circoli sociali. Alla fine, potresti sentirti libero di fuggire in nuove relazioni per evitare la solitudine, ma è meglio se prima ti consideri single e adotti uno stile di vita appropriato. Solo allora (e dopo che i processi di separazione sono terminati) ha generalmente senso iniziare la ricerca di partner.

Per affrontare emozioni di vario genere, puoi prendere in considerazione i seguenti principi:

  • Scopri il corso tipico del ciclo di divorzio. Se ti aspetti determinate emozioni o reazioni, le sperimenterai, poiché sono piuttosto normali e dovresti essere preparato per loro.
  • Leggi libri sul divorzio, in cui vengono presentate opzioni di gestione positive e ottieni consigli sul divorzio da separazione.
  • Sii consapevole del fatto che proverai forti sentimenti negativi per un lungo periodo e che potrebbero volerci diversi anni prima che il processo di separazione sia definitivo.
  • Tieni un diario in quanto questo ti aiuterà a far uscire i tuoi sentimenti e potrai diventare consapevole di tutti i cambiamenti che avvengono intorno a te.
  • Cerca di vedere il lato positivo della separazione o del divorzio, abbraccia il brivido dell'ignoto e realizza la tua capacità di svilupparti come individuo. Hai una nuova vita davanti a te!
  • Gioca gli stessi ruoli di prima. In questo modo senti che c'è continuità e ti senti più sicuro, nonostante la separazione.
  • Sii consapevole che sei responsabile dei tuoi sentimenti e controllali il più possibile. Hai anche il tuo destino nelle tue mani. Il partner o la separazione potrebbero non essere responsabili della tua situazione insoddisfacente ...


Se non riesci a far fronte alle tue emozioni, dovresti andare in un centro di consulenza o uno psicologo privato. Troverai molta comprensione lì, empatia, cura, conforto e supporto emotivo. Anche gli uomini sono i benvenuti, purché non recitino il ruolo di 'uomo forte' e ammettano di aver bisogno di aiuto. Anche gli uomini hanno sentimenti e questi consiglieri possono aiutarli a esprimerli.

Pensiero realistico e positivo

Potresti tendere a negare la realtà della separazione, specialmente se sei stato improvvisamente abbandonato dal tuo partner. Ti rifiuti di apportare i cambiamenti necessari nella tua vita e in quella dei tuoi figli, e talvolta ti nascondi persino a casa. In questo caso, devi affrontare la realtà! Nella maggior parte dei casi, la separazione non può essere annullata e non hai alcun controllo sul comportamento del tuo partner separato.

Analizza tutti gli aspetti della nuova situazione e tutti i compiti e le sfide. Il problema è quando vedi solo il lato negativo o immagini che certi eventi (come un sorriso del tuo ex partner durante una riunione) abbiano più significato di quanto non abbiano realmente. Ciò può provocare un comportamento negativo regolare.

Se provi persino atteggiamenti e pensieri irrazionali (come 'La vita dovrebbe essere giusta', 'Posso solo essere felice con il mio partner' o 'Non sono adorabile'), aspettative irrealistiche ('Il mio ex tornerà in ginocchio ') o miti sul divorzio (' Ogni separazione è un grande disastro per tutti gli interessati '), dovresti verificare con la realtà e usare la tua logica. Di solito non troverai alcuna prova per loro e devi ottenere una visione più realistica della tua situazione.

È anche importante che tu lavori attraverso l'esperienza della separazione, magari con l'aiuto di un consulente. Cerca di identificare cosa significano per te 'matrimonio', 'famiglia', 'casa' e la loro perdita. Guarda al di fuori del tuo matrimonio e degli ideali una volta associati ad esso e sostituiscili con altre speranze e sentimenti di sicurezza. Avrai spesso intensi legami positivi e negativi con il tuo coniuge o partner, che possono essere risolti solo lentamente.

Riuscirai a farlo se non pensi così tanto al coniuge, se passi meno tempo a pensare al passato, se metti da parte la possibilità di riconciliazione o vendetta e non fantastichi sulla tua vita attuale (come nuova relazioni con i partner). Parla meno del coniuge separato, non chiamarlo con stupidi pretesti, interrompi i tuoi rapporti sessuali e non minacciare controversie legali. Spesso è utile ripulire gli oggetti che ti ricordano costantemente il tuo partner, imparare tecniche per fermare i tuoi pensieri o premiarti quando non ci pensi per più di un'ora.

Soddisfa i requisiti pratici

È comprensibile che ti senti completamente sopraffatto e stressato dalla nuova situazione dopo la separazione, ignorando i cambiamenti necessari o scappando da essi. Ti senti spesso senza energia, sei passivo o addirittura vedi i problemi più piccoli come insolubili. La cosa migliore da fare è pensare che non sopporti tutte le difficoltà del mondo e che puoi risolvere tutti i problemi che potresti avere, ma che di solito può richiedere una notevole quantità di tempo.

Organizza i compiti in termini di priorità o difficoltà. In generale, è consigliabile iniziare con piccoli compiti e questi possono essere nuovamente suddivisi. Se li incontri, provi una sensazione iniziale di successo, acquisisci fiducia in te stesso e sei motivato ad affrontare sfide ancora più difficili. Scopri i tuoi punti di forza, abilità e risorse. Inoltre, dovresti considerare che non hai sfide più difficili da affrontare perché hai già dovuto affrontare alcuni problemi molto seri. Pertanto, puoi superare qualsiasi cosa se sei riuscito a superarli.

Naturalmente, parenti e amici sono di grande importanza in una situazione del genere. Puoi trovare supporto emotivo da loro, aiuto pratico e opportunità di assistenza all'infanzia (quelle a breve termine). Lo sviluppo dei tuoi figli migliora anche se li integri in diversi social network. Molti parenti e amici si schierano dalla parte di un partito, in modo che la rete di amici che conosci possa essere divisa in due campi. Quindi, è importante che cerchi di trovare nuovi amici molto rapidamente.

Molto spesso i genitori non possono risolvere i loro compiti pratici perché non dispongono di tutte le informazioni necessarie, ma questo è un problema che di solito può essere risolto subito. In quanto donna separata, hai bisogno di molte informazioni sui tuoi diritti finanziari (diritto al mantenimento, assistenza sociale, indennità di alloggio, sostegno scolastico, ecc.), Soprattutto se sei inattiva. Dovresti sapere che l'Ufficio giovani può effettuare pagamenti di sostegno ai sensi della LAA e pagamenti di mantenimento per i bambini più piccoli se il debitore non paga. Possono anche rappresentare gli interessi dei bambini con l'altro genitore.

In quanto donna non lavoratrice, potresti aver bisogno di informazioni su qualsiasi titolo scolastico o universitario che potresti desiderare e sulle opportunità di finanziamento (sostegno al coniuge, tramite l'Ufficio per l'impiego, dopo l'EED). Un'azienda di formazione professionale può anche fornire aiuti alla formazione professionale. La ripresa dell'impiego, della formazione e della riqualificazione possono essere sostenute dalla Legge sulla promozione dell'occupazione (AFG) e da altri documenti legali, ma questo è il tipo di informazioni che ricevi dall'ufficio del lavoro. Se non sai come fare domanda, puoi visitare un corso corrispondente presso la scuola per adulti.

Se stai lavorando o devi lavorare di nuovo, ma devi lasciare i tuoi figli in pace, hai bisogno di informazioni sulla custodia dei bambini. Se non ci sono abbastanza posti negli asili o negli asili nido e negli asili nido, non devi preoccuparti perché hai un vantaggio come genitore single e puoi essere aiutato con l'assegnazione dei posti. L'Ufficio giovani copre i costi dell'assistenza all'infanzia, o almeno una parte di essi. A volte ci sono scuole aperte tutto il giorno nelle vicinanze. È possibile un collocamento permanente dei bambini in famiglie affidatarie, convitti, residenze per studenti e apprendisti, comunità o case di giovani sotto la supervisione professionale.

Cerca una casa popolare e ottieni ulteriore aiuto per il divorzio e aiuto per il recupero dall'ufficio alloggi. Potresti non aver avuto nulla a che fare con la gestione finanziaria finora, quindi dovresti assolutamente prendere provvedimenti per conoscerla. Puoi frequentare l'istruzione degli adulti e gli studi sulla famiglia, oppure puoi iniziare a frequentare corsi di cucina e pasticceria o conoscere la nutrizione e l'economia domestica in un centro di consulenza. Non trascurare la tua salute; prestare attenzione a una dieta sana e dormire adeguatamente.

Infine, non dovresti esitare ad andare a un gruppo di supporto. Qui puoi incontrare persone nella tua stessa situazione, condividere i tuoi problemi e ottenere indicazioni. Riceverai supporto emotivo, informazioni utili (su impegni finanziari, servizi pubblici, acquisti a basso costo, contatti amichevoli nelle agenzie governative, libri utili, ecc.) E talvolta anche aiuto pratico (come la cura reciproca dei bambini).