5 modi in cui la meditazione può aiutare il tuo rapporto

Tu don
A proposito, non devi andare su una spiaggia elegante per meditare. La cosa più importante è meditare regolarmente.

La meditazione può davvero aiutare una relazione? Come mai?

Potresti aver sentito che la meditazione può aiutare a rilasciare lo stress e mantenere la mente lucida. Potresti anche averlo provato prima di te stesso e aver scoperto che ti ha davvero rilassato. Se hai un'abitudine di meditazione quotidiana, può anche essere molto radicato e potresti avere il permesso occasionale di sbirciare in un diverso stato di coscienza.

Ma sapevi che la meditazione alla fine può aiutare con molto di più del semplice stress? In effetti, se diventi un'abitudine, potresti iniziare a notare tutti i tipi di miglioramenti in molte aree non correlate della tua vita. Una delle aree in cui è più pronunciata, tuttavia, è quando si tratta di relazioni umane, specialmente quelle romantiche, ma anche di amicizie, relazioni familiari e persino rapporti di lavoro.

Come riesce a fare tutto questo sedersi su un cuscino e guardare il proprio respiro?



È comprensibile essere scettici a meno che tu non abbia praticato per un po ', ma la meditazione è una di quelle cose che ha effetti di vasta portata sulla tua vita. Può letteralmente cambiare la tua intera prospettiva e, naturalmente, questo influenzerà le tue relazioni in diversi modi:

1) La meditazione ti aiuta a fermarti e considerare le cose prima di agire

Hai mai detto o fatto qualcosa di cui in seguito ti sei pentito e di conseguenza ha davvero ferito qualcuno? Era come se la tua bocca stesse scorrendo da sola, come se fossi diventato temporaneamente un'altra persona, e quando ripensi a quello che hai detto o fatto, riesci a malapena a riconoscerti?

Forse non era nemmeno niente di così grave. Forse invece di ferire qualcuno, sei semplicemente diventato irrefrenabile e hai detto qualcosa di stupido, qualcosa che normalmente non diresti mai.

Facciamo tutti cose del genere ogni tanto. Questo perché una piccola creatura strana vive dentro ognuno di noi, una creatura che parla e commenta costantemente quello che sta succedendo, una creatura che giudica costantemente, una creatura che è costantemente insicura. Ogni tanto, qualcosa di esterno innescherà questa creatura e proverai qualche emozione folle che non puoi fare a meno di recitare.

Forse sei a un colloquio di lavoro e ti sei dimenticato di tagliarti i peli del naso, e questa paura irrazionale del giudizio ti fa impazzire così tanto che sei nervoso e non puoi presentare il meglio di te all'intervistatore. Forse il tuo partner dice qualcosa che ti infastidisce a causa della tua storia personale - forse ti chiamano 'pazzo' per scherzo, ma la tua famiglia ha una storia di malattia mentale, quindi la prendi sul personale - e così esplodi contro di loro dal nulla .

Questa è la 'creatura' dentro di te che recita. È fatto con tutti i tuoi bagagli personali, buoni e cattivi. Alcune persone lo chiamano 'l'ego' e altri lo chiamano 'il corpo di dolore'. Ci sono molti nomi per questo, ma il punto è che ama fingere di essere tu. (Ma non sei veramente tu. 'Tu' è la persona che può guardare questi strani pensieri. Se tu ei tuoi pensieri foste la stessa cosa, allora non sareste in grado di guardarli, vero?)

La meditazione ti permette di vedere questa creatura. Questo è in realtà il punto della meditazione—Non per rilassarti da solo, ma per rilassarti abbastanza da far smettere per un momento la creatura di parlare, in modo che tu possa capire la differenza tra la creatura e te stesso.

Quando mediti, guardi i tuoi pensieri mentre fluttuano oltre - di solito, questi pensieri sono prodotti dalla creatura, che parla sempre. Scoprirai che il file vero non parli così tanto, a meno che non si tratti di qualcosa di importante.

Quando puoi vedere la differenza tra te e questa creatura, inizia a perdere molto del suo potere su di te. Se mediti abbastanza, puoi iniziare a fermarti prima di trasformarti completamente in un lupo mannaro e alla fine persino impedire del tutto la trasformazione.

2) La meditazione ti aiuta a diventare più compassionevole

Una volta che ti rendi conto e sperimenterai di persona il potere che questa 'creatura' (la tua narrazione dei pensieri) ha su di te, potresti improvvisamente ritrovarti ad essere più compassionevole e comprensivo degli altri. Potresti renderti conto che quando qualcuno si scaglia contro di te, in realtà non è lui - è quella strana bestia dentro di loro che agisce invece.

Vero che alcune persone sono in questa modalità (credono di essere i loro pensieri) tutto il tempo, ma diventerà ancora più facile per te riconoscere quando le persone sono controllate da questo falso sé e quando sono effettivamente se stesse. Questo ti aiuterà a capire molto meglio le prospettive delle persone perché vedrai che hanno qualcosa in comune con te, anche se i loro fattori scatenanti e le loro reazioni sono diversi in termini di specificità.

'La creatura' è 'la creatura', non importa cosa fa o chi ce l'ha.

La compassione e l
La compassione e l'amore incondizionato diventano più facili quando puoi distaccarti dai pensieri intrusivi.

3) La meditazione ti aiuta a scegliere amici e partner migliori

Abbiamo già menzionato come la meditazione può aiutarti a riconoscere le persone che proiettano un falso sé tutto il tempo. Bene, questo può essere informazioni critiche quando scegli le persone di cui ti circondi.

Hai mai conosciuto qualcuno, forse un amico o un amante, e tutto è andato alla grande per un po '? Erano davvero gentili con te, sembrava che avessi degli hobby in comune, tutto sembrava fantastico sulla carta, ma non riuscivi a liberarti di questa strana sensazione su di loro? Alla fine, la tua relazione è esplosa all'improvviso in un modo totalmente imprevedibile? Ad esempio, improvvisamente dal nulla si sono scagliati contro di te? O il tuo partner, che pensavi ti amasse, improvvisamente ti ha tradito o è diventato violento?

Queste cose possono cogliere chiunque di sorpresa. Il nocciolo della questione è che qualcuno che crede di essere 'la creatura' - che opera come il falso sé - alla fine si scaglierà contro di te. Non possono farci niente. Alla fine li attraverserai perché sono pieni di mine.

La cosa confusa è che se le tue personalità scattano molto bene, potresti divertirti con loro all'inizio. Il problema è che, in fondo, quella persona non può amarti. L ''ego' (il falso sé) non può amare nessuno o niente. In poco tempo li innescherai e loro vedranno qualcosa in te che al loro ego non piace. Forse diventano possessivi e gelosi (che non è la stessa cosa dell'amore), o forse dici qualcosa che non gli sta bene e decidono di non perdonarti mai.

Avere solo personalità compatibili non è sufficiente. Perché qualcuno sia un buon partner per te (o un buon amico), deve avere compassione ed essere capace di perdonare. Devono essere interessati il tuo agenda, nell'aiutarti a raggiungere le cose che tu vogliono, non solo quello che vogliono. Ecco com'è una vera relazione a due vie.

Alcune persone sono così abituate a stare con altri che si identificano puramente con il loro ego, che potrebbero anche non rendersi conto che ci sono persone là fuori che non sono così! Sei tu? Ti sei mai trovato a lamentarti del fatto che le 'persone' sono per lo più malvagie ed egoiste?

Non accettare meno di quello che vuoi! Ti meriti di essere amato per quello che sei, incondizionatamente. Supponendo che tu sia pronto a offrire a qualcun altro lo stesso tipo di amore, mantieni le distanze dalle persone che sono bloccate nella spirale dell'ego. La meditazione ti aiuterà a riconoscere questi meccanismi negli altri (e in te stesso).

4) La mediazione ti aiuta a lasciare andare le cose e perdonare

Una delle cose più difficili da fare nella vita a volte è semplicemente perdonare. Molte volte, quella strana vocina dentro di noi può sospettare che se perdoniamo qualcuno e dimentichiamo il danno che ha causato in passato, allora è come se avessimo dato a quella persona il permesso di 'peccare' di nuovo.

In realtà non è affatto vero! È importante stabilire dei limiti e farli rispettare, ma è molto diverso dal nutrire rancore e ricordare costantemente (o ricordare a qualcuno) ciò che hanno fatto in passato.

Tenere rancore e rifiutarsi di perdonare qualcuno non è altro che un modello di pensieri ripetitivi, e ti fa male tanto, se non di più, di quanto ferisca la persona verso cui stai dirigendo i tuoi sentimenti. Questo perché rifiutarsi di perdonare qualcuno significa fondamentalmente permettere a te stesso di rivivere situazioni spiacevoli del passato più e più volte, ogni volta che le vedi.

Il perdono non significa che devi stare vicino a una persona o tollerare quello che fa. Significa semplicemente che hai lasciato andare il passato e che non determina le tue azioni che si muovono verso il futuro. La mediazione può aiutarti a prendere coscienza di questi modelli di rancore inefficienti e alla fine lasciarti andare.

Se hai molti problemi con questo in particolare, ti consiglio di trovare una bella meditazione guidata che affronti specificamente il perdono. Potresti dover praticare con questo in mente per un po 'prima che si attacchi, specialmente quando si tratta di un evento traumatico, ma può davvero aiutarti a superare i punti critici della tua vita.

Il perdono è una parte fondamentale di ogni relazione.
Il perdono è una parte fondamentale di ogni relazione.

5) La meditazione ti aiuta a smettere di proiettare le tue intenzioni sugli altri

Costantemente, ogni giorno, guardi gli altri e cerchi di capire cosa stanno pensando. È solo automatico e non richiede alcun intervento consapevole da parte tua. 'La creatura' lo fa per te benissimo.

Il problema con questo è che le previsioni sono spesso sbagliate. Non c'è modo che tu possa sapere con certezza cosa sta succedendo nella mente di qualcun altro, ed è certamente difficile capirlo quando c'è questa vocina che proietta tutti i tuoi giudizi e insicurezze sulla persona.

In effetti, può diventare una profezia che si autoavvera. Pensi a te stesso, 'Ugh, la gentilezza di quella persona è così superficiale. Scommetto che segretamente mi odiano dietro quei denti stretti. Sai cosa? Anch'io li odio, 'e la cosa successiva che sai, a quella persona non piaci più. Immagino che tu abbia sempre avuto ragione, eh?

Quand'è stata l'ultima volta che hai effettivamente ascoltato profondamente ciò che una persona ti stava dicendo con il suo linguaggio del corpo, o anche il suo linguaggio verbale, e hai spento tutti quei tuoi folli commenti? Quand'è stata l'ultima volta che hai preso tutto senza giudizio?

Ad esempio, quando è stata l'ultima volta che il tuo capo ti ha guardato con aria negativa e hai pensato a te stesso semplicemente: 'Hm. Ha un'espressione accigliata 'invece di' Uh-oh! Sono nei guai! Dannazione, perché mi incolpa sempre di tutto? L'ultima volta non è stata nemmeno colpa mia. Oggi non sarei nemmeno dovuto entrare al lavoro. Non riesce a vedere che entro tutti i giorni, anche quando sono sotto il tempo? A differenza di Larry. Se ha anche un prurito alla gamba, chiamerà. Perché vengo trattato in questo modo? Non merito rispetto? ... '?

Ecc, ecc. Hai la foto. Potresti proiettare tutti i tipi di intenzioni ed emozioni su altre persone, semplicemente perché le senti tu stesso. Sei mai stato in una situazione in cui tutto sembrava fantastico e ti stavi divertendo con delle persone molto gentili, ma un tuo amico ha detto: 'Non lo so amico. Sono sospettoso. Queste persone sembrano pure simpatico. Sai cosa intendo? Qualcosa è successo. '

Questo è un perfetto esempio di proiezione. Se tu stesso non agissi in un certo modo a causa della tua cultura, educazione e così via, potresti non essere in grado di capire perché qualcuno si comporti in quel modo. (A volte le persone non riescono nemmeno a capire perché altre persone sarebbero gentili con loro!) Ma indovina un po '? Le persone sono diverse! Infatti, NO? Che concetto!

La meditazione ti aiuta ad arrivare alla radice di ciò che fa funzionare la tua mente in quel modo. Quando lo fai, scopri tutti i tipi di pregiudizi spiacevoli. Una volta che noti questi pregiudizi, puoi guardare la realtà (e le altre persone) con qualcosa di più vicino a una lavagna pulita. Quindi sì, invece di arrabbiarti e mettere in discussione la tua intera relazione la prossima volta che il tuo partner ti ignora, potresti effettivamente essere in grado di uscire da te stesso e dire: 'Hm, sembra molto occupato. Mi chiedo se va tutto bene. '

Imparare a meditare è facile

Ora, se non hai una pratica meditativa regolare, potresti chiederti cosa devi fare. Questo è il punto della mediazione: non devi farlo nulla. Questo è il punto!

Ora potresti essere come, 'Oh, ma non faccio niente tutto il giorno. Non è quella mediazione? ' No! Potresti non rendertene conto, ma la tua mente è costantemente occupata, al punto in cui non puoi vedere il 'tu' sottostante. È qui che sta il problema. Se guardi il telefono, guardi la TV, giochi ai videogiochi o lavori, non è 'niente'. Stai stimolando la tua mente e quindi per il momento sei distratto dal guardare dentro.

Se desideri iniziare a meditare regolarmente, ti suggerisco di cercare video o articoli sull'argomento e trovare un metodo semplice che funzioni per te. Ricorda solo che non devi acquistare nulla. La meditazione dovrebbe essere gratuita e non dovrebbe richiedere altro che una mente attiva e desiderosa. In bocca al lupo!

La tua pratica di meditazione

Mediti regolarmente?

  • Si Ogni giorno.
  • Sì, più volte a settimana.
  • Occasionalmente.
  • Mai / Quasi mai.
  • Meditazione? Non so nemmeno cosa significhi veramente, ad essere onesto. Devo incrociare le gambe come un pretzel o qualcosa del genere?

Meditazione per le relazioni

Hai riscontrato miglioramenti nelle tue relazioni dopo aver iniziato una pratica di meditazione?

  • Sì.
  • Non.
  • Non medito regolarmente.