Porre fine all'abuso emotivo: 12 consigli per lasciare un narcisista o uno psicopatico

Lupo vestito da pecora

fonte

Amore o sindrome di Stoccolma?

Non sono un professionista della salute mentale autorizzato. Il mio consiglio viene dall'aver vissuto con uno psicopatico per diversi anni e dall'esperienza di mio marito nel divorziare da un individuo borderline con disturbi di personalità. Quando originariamente ho redatto questo articolo, il giorno di San Valentino si stava avvicinando e questo doveva essere un post divertente che richiamava l'attenzione su un argomento serio. Si è gradualmente trasformato in un articolo di consigli. Le persone che sono sopravvissute a relazioni tossiche possono, comprensibilmente, avere difficoltà a trovare molto umorismo nel calvario.

C'è una grande differenza tra amore e sindrome di Stoccolma. L'amore è dato liberamente, per scelta. Nel caso degli psicopatici, non li “ami” per il loro “lato buono”, perché non hanno un lato buono. È una maschera che indossano, un atto. Capire questo è la chiave per fuggire con successo, restare lontani e imparare come evitare le personalità violente in futuro.

Giusto per essere chiari, non sto battendo le relazioni sentimentali. Voglio solo che le persone siano sicure che la persona con cui sono coinvolti sia un essere umano decente capace di amore, empatia, compassione, ecc. E non un ghoul controllante, manipolatore, cercatore d'oro e succhiatore di anime. L'abuso non si limita alla violenza; può essere verbale e psicologico. Le cicatrici emotive a volte sono molto più profonde di quelle fisiche.



NOTA Ho la tendenza a sottolineare le donne che abusano degli uomini. Questo perché succede e voglio che le persone ne siano consapevoli. Penso che le donne se la cavano di più, perché le persone non vogliono credere che siamo in grado di fare un vero danno a un altro. La verità è che uomini e donne possono essere vittime allo stesso modo.

Hai mai avuto una relazione tossica?

Ne hai lasciato uno?

  • Sì, avevo una relazione violenta, ma ne sono uscito.
  • Sì, sono ancora in uno.
  • No, mai.
  • Non io, ma qualcuno vicino a me è stato / sta subendo abusi.

Impegnarsi per un sociopatico: la tua iniziazione alla follia

Lo scambio dei voti dovrebbe essere un atto di devozione tra due partner alla pari che hanno a cuore i reciproci interessi e vogliono crescere e cambiare insieme per tutto il tempo che hanno in questa esistenza. E può essere. Ma non se il tuo partner è un sociopatico. Ah, all'inizio possono essere così affascinanti. Possono convincerti che sono la cosa migliore che ti sia mai capitata, la risposta alle tue preghiere, tutto ciò che potresti mai sperare in un coniuge. Ma se la loro maschera di sanità mentale non è scivolata una o due volte prima che tu li sposi, inevitabilmente verrà fuori del tutto qualche tempo dopo.

Questi mostri altamente disfunzionali raramente dicono quello che vogliono dire, e i voti nuziali non fanno eccezione. Quando sposi un disturbo della personalità, puoi anche giurare di sacrificare la tua salute e di acconsentire a ogni sua richiesta finché non si stanca di te o finché non muori, perché è così che interpreta il tuo impegno legale. Ora ti dichiaro vittima e succube. Puoi baciare la bestia.

Stai pensando di lasciare il tuo partner violento?

FARE:


1. PIANIFICA LA TUA FUGA Cerca un avvocato qualificato, fai tutto il possibile per proteggere i tuoi soldi e le tue proprietà e, in pratica, metti tutto in ordine.

2. COPRI LE TUE TRACCE Se il tuo aggressore scopre che stai tentando di andartene, ci sarà un inferno da pagare. Non fare alcuna ricerca (riguardante la tua strategia di uscita, psicopatici, sociopatici, disturbi della personalità, ecc.) Su un computer condiviso, assicurati di eliminare messaggi e telefonate da eventuali avvocati, commercialisti o terapisti con cui sei in contatto.

3. DIRE AD AMICI FIDATI E PARENTI CHE STAI PIANIFICANDO DI LASCIARE IL TUO COMPAGNO TOSSICO Dillo solo a coloro che sei certo non si schiereranno con il tuo aggressore. Queste persone saranno la tua rete di supporto.

4. USCIRE IL PIÙ TRANQUILLAMENTE POSSIBILE Se possibile, prendi i tuoi effetti personali ed esci mentre il tuo compagno non è a casa. Altrimenti, chiedi a uno o più membri del tuo gruppo di sostegno di fungere da testimone. Se il tuo coniuge ha tendenze violente, probabilmente è una buona idea avere un agente di polizia presente mentre raccogli le tue cose.

5. RIMANI CALMO DAVANTI AI TUOI BAMBINI Sia che tu debba lasciarli con il tuo coniuge, sia che tu li prenda tu, non perdere la calma. Soprattutto se il tuo aggressore diventa una regina del dramma o un maniaco.

6. CONSIDERA DI DIRE AL TUO CAPO Una volta che ti sei allontanato dal tuo pazzo pagliaccio, preparati a che quella persona cerchi di sabotare la tua vita. Farti licenziare (chiamandoti ripetutamente, calunniandoti, minacciando, ecc.) Sarà una delle prime strade che prendono, quindi potresti voler avvertire il tuo capo.

Bandiere rosse di relazione (divertente, ma utile)

Quando si esce dalla disfunzione

NON:

1. CONSENTI LORO DI PROVOCARE TE Amano premere i nostri pulsanti, ma cercano di disimpegnarsi il più possibile. Non vuoi finire sbottando che stai pensando di andartene. Sarebbe molto brutto.

2. ESSERE MANIPOLATO È molto probabile che sentano che qualcosa sta succedendo e cercheranno di tirarlo fuori da te in ogni modo possibile. Se percepiscono che ti allontani da loro, faranno tutto quanto in loro potere per tirarti indietro. Non cadere nella routine di look-how-sweet-I-can-be. È un atto.

3. ESSERE COWED DA QUALSIASI MINACCIA DI SUICIDIO Questo potrebbe benissimo accadere subito dopo la vostra partenza. Di solito non è altro che un patetico tentativo di riportarti in colpa nella relazione malsana. Tuttavia, se sei preoccupato, chiama il 911.

4. TORNATE AL FATTO DI CONTROLLO PERCHÉ HANNO MINACCIATO DI DANNEGGIARE I VOSTRI FIGLI O FUGGIRE CON LORO Questo è così comune e così triste. Chiama la polizia. Inoltre, se il tuo partner è in grado di fare del male ai propri figli, come fai a sapere che non faranno del male a tutti voi, una volta tornati?

5. FARSI PREGARE DI CHIEDERE AIUTO DI UN TERAPISTA QUALIFICATO A seconda di quanto tempo sei stato costretto dal tuo partner con disturbi di personalità, potresti avere alcuni problemi profondi che devi risolvere. Dovrai anche assicurarti di non rimanere attaccato a un'altra di queste persone pazze. Inoltre, ci sono buone probabilità che proverai alcune emozioni che hai dovuto tenere represse per molto tempo e potresti non sapere come gestirle.

6. DIMENTICATEVI DI PRENDERVI CURA DI VOI Molte persone in relazioni violente trascurano i propri bisogni, mettendo sempre al primo posto chi abusa. Con la tua libertà appena guadagnata, puoi iniziare una routine di fitness, mangiare più sano, dormire meglio, guardare quello che vuoi in tv, leggere i libri che ti interessano, passare del tempo con amici e parenti che potresti non aver visto da un po ', fare nuovi amici tuoi, intraprendi un nuovo hobby, il cielo è il limite!

Liberati

La gente resta dentro relazioni tossiche per tanti motivi. Alcuni dei più comuni sono la paura per la propria sicurezza, la paura di perdere i propri figli e la paura di perdere i propri beni e le finanze. Rivolgiti a un legale e scopri quali sono le tue opzioni. È anche utile parlare con un terapista, se riesci a trovarne uno bravo con cui ti senti a tuo agio. Elabora un solido piano di fuga che puoi gradualmente mettere in atto. Ancora più importante, assicurati che il tuo altro significativo rimanga all'oscuro dei tuoi piani e di qualsiasi contatto che hai avuto con avvocati e terapisti.