Mastite durante l'allattamento

Madre con mastite che allatta al seno il suo bambino

L'allattamento al seno è diventato improvvisamente eccezionalmente doloroso? Inizi a sospettare che sia il risultato di una condizione grave?

Potresti avere ragione: è possibile che tu abbia un'infezione al seno, nota anche come mastite.

La mastite - pronunciata massa-TIE-tiss - si riferisce all'infiammazione e all'infezione del tessuto mammario. È comune tra le donne che allattano al seno, anche se molte non sanno cosa lo causa o come trattarlo.



Sommario

Quali sono le cause della mastite?

Mentre la mastite può verificarsi in qualsiasi momento nella vita di una donna, è più comune se sta allattando al seno. Come mai? La chiave per sbloccare questa domanda sta nei dotti lattiferi delle donne.

I tuoi dotti lattiferi sono un sistema di tubi all'interno del tuo seno. Portano il latte materno ai capezzoli in modo che il bambino possa allattare.

A volte, i dotti lattiferi possono ostruirsi, impedendo al latte di fluire correttamente. Quando ciò accade, il tessuto mammario si infiamma, si gonfia e si irrigidisce. Quando ti tocchi il seno, potrebbe anche sembrare che si sia formato un nodulo.

L'ostruzione può formarsi per una serie di motivi (uno) :

  • Seni non del tutto vuoti: A volte le ostruzioni si verificano quando il seno non viene svuotato correttamente dal latte. Ciò potrebbe essere dovuto al fatto che il tuo bambino ha difficoltà ad attaccarsi o perché potresti non allattare o estrarre abbastanza in modo coerente.
  • Infezioni batteriche:Se il tuo capezzolo si taglia, i batteri possono essere introdotti nel tuo sistema causando un'infezione.
  • allergie:L'infiammazione a causa di allergie può anche causare ostruzioni dei dotti lattiferi.
  • Abbigliamento stretto:Un abbigliamento stretto e restrittivo aumenterà la pressione sul seno e rallenterà il flusso del latte. Inadattobraccioe anche i materiali sintetici possono essere parte del problema.

Condotto ostruito o mastite?

La mastite è talvolta indicata come un dotto ostruito o ostruito. Tuttavia, sebbene siano simili, un dotto ostruito è normalmente un precursore della mastite e non è tecnicamente infetto. Può apparire come un nodulo rosso su entrambi i lati del seno.

Con un dotto ostruito, un punto specifico sul seno può essere rosso e tenero, specialmente durante l'allattamento. Fortunatamente, un dotto ostruito può essere trattato con molti degli stessi metodi della mastite e, se trattato abbastanza rapidamente, non diventerà mai mastite.

Quali sono i sintomi della mastite?

Se un dotto ostruito è progredito in mastite, i sintomi saranno abbastanza pronunciati e si manifesteranno rapidamente.

Stai attento (Due) :

  • Granuli:Il tessuto mammario gonfio diventerà duro, causando la formazione di un piccolo nodulo. Generalmente, il nodulo si sentirà tenero e caldo al tatto.
  • Arrossamento:Potresti vedere un rossore visibile sul seno colpito.
  • Calore:Una dolorosa sensazione di calore può essere avvertita in tutto il seno e sulla pelle del seno.
  • Febbre:Uno dei sintomi caratteristici della mastite, piuttosto che un semplice dotto ostruito, è la febbre e i sintomi simil-influenzali. La febbre è generalmente di 101 gradi Fahrenheit o superiore.

Le madri possono scoprire che i loro sintomi sono peggiori prima dell'allattamento al seno e un po' alleviati dopo.

I medici possono diagnosticare la mastite abbastanza facilmente con un esame fisico e la revisione dei sintomi. Se pensi di avere una mastite o un dotto ostruito, fissa un appuntamento con il tuo medico.

Ricordate sempre

Se pensi di avere una mastite, dovresti continuare ad allattare o ad estrarre l'estrazione per evitare il blocco continuo, che può portare alla comparsa più grave di un ascesso.

Come viene trattata la mastite?

I due principali trattamenti per la mastite si concentrano sull'eliminazione dell'infezione e sulla liberazione dei dotti lattiferi. Il medico ti prescriverà un antibiotico e ti consiglierà sulla routine di allattamento o estrazione per assicurarti di svuotare correttamente il seno.

Se non diversamente specificato dal medico, questo antibiotico probabilmente non interferirà con la tua capacità di allattare al seno il tuo bambino.

Trattare la mastite a casa

Mentre i trattamenti del medico alla fine guariranno la tua mastite, ci sono anche una serie di cose che puoi fare per migliorare e lenire la tua condizione a casa.

uno.Bere acqua

La mastite crea sintomi simil-influenzali, come febbre, dolori e brividi. Con qualsiasi infezione, bere abbastanza liquidi per mantenere il tuo corpo in lotta è la chiave.

L'acqua potabile è essenziale, ma puoi anche aggiungere altre bevande a seconda delle tue esigenze. Questo può includere acqua di cocco, alcune bevande sportive, brodo o acque arricchite con elettroliti per sostituire ciò che è stato perso dalla disidratazione.

Due.Fatti una doccia

L'acqua calda di una doccia può aiutare ad ammorbidire e rilassare i muscoli. Il tuo seno colpito sarà probabilmente teso e dolorante. Con la doccia, non solo ti sentirai meglio, ma il tuo flusso di latte può essere migliorato.

A seconda di quanto è dolorante il tuo seno, lascia che l'acqua fluisca dal soffione e fluisca direttamente sul petto. Se fa troppo male, lasciare che l'acqua colpisca la schiena all'altezza del seno può aiutare.

3.Prova un impacco caldo

Se non riesci a fare la doccia, potresti comunque trovare un aiuto per la terapia del calore. Puoi provarlo mettendo un impacco caldo sul seno.

Puoi anche fare il tuo impacco fai-da-te riempiendo di riso un calzino pulito, annodandolo e mettendolo nel microonde fino a quando non raggiunge la temperatura desiderata.

Suggerimento giusto

Fai sempre attenzione quando usi le compresse! Non vuoi che siano troppo caldi e ti brucino la pelle.

Quattro.Prova il massaggio al seno

Un delicato massaggio al seno può stimolare il flusso del latte, drenando il latte intasato causando così tanto dolore.

Puoi fare questo massaggio da solo o con un partner intimo. Gli esperti suggeriscono di iniziare il massaggio sulla parte esterna del seno, procedendo verso il capezzolo.

Se non provoca dolore intenso, può essere utile anche un leggero massaggio sul nodulo o sul dotto stesso.

Suggerimento permaloso

Se hai una storia di mastite, massaggia regolarmente il seno. Sbloccare un dotto del latte con un massaggio è un ottimo modo per prevenire il ripetersi della mastite.

5.Infermiere frequentemente

Garantire che il tuo seno sia svuotato correttamente dal latte materno è il modo migliore per trattare la mastite e impedirne il ripetersi. Allattare e lavorare frequentemente con aconsulente per l'allattamentose necessario per essere sicuro che il tuo bambino si attacchi e trasmetta bene il latte.

Nel trattamento della mastite sono utili variare l'allattamento al seno, ad esempio in una posizione di alimentazione penzolante, e allattare il più possibile con il seno colpito.

Se non sei in grado di allattare, investi in abuon tiralattee sii diligente nel trovare un programma di pompaggio e una tecnica che funzioni per te.

Quanto dura la mastite?

Dopo aver iniziato gli antibiotici, dovresti iniziare a vedere un miglioramento entro due giorni. Detto questo, ogni caso è diverso. A seconda della gravità dell'infezione, potrebbero essere necessarie alcune settimane per guarire completamente.

È essenziale che tu finisca il tuo ciclo di antibiotici, anche se ti senti bene dopo alcuni giorni. In caso contrario, l'infezione potrebbe tornare più forte di prima.

Posso allattare con la mastite?

Potresti essere confuso, se il tuoil seno sta provando così tanto dolore, come puoi allattare? Il tuo latte materno non è interessato se hai un'infezione?

Queste sono buone domande da porre: vuoi sempre essere consapevole di come i cambiamenti nel tuo corpo possono avere un impatto negativo sul tuo piccolo. Tuttavia, l'allattamento al seno mentre si ha la mastite è completamente sicuro.

Come affermato in precedenza, continuare ad allattare o pompare è essenziale per il trattamento della mastite.

Nota sul latte materno

Se il tuo bambino si rifiuta improvvisamente di allattare dopo che hai avuto la mastite, il latte potrebbe essere stato leggermente alterato nel gusto, ma è comunque sicuro da bere.

Pompare il latte materno con la mastite

Nei casi più gravi di mastite, allattare il bambino potrebbe essere troppo atroce. Come puoi estrarre il latte materno senza dolore?

Segui questi tre passaggi per pompare il latte materno mentre hai a che fare con la mastite:

  • Prendi un po' di sollievo:Prendi degli antidolorifici da banco prima di pompare. Le dosi standard di ibuprofene e paracetamolo sono entrambe considerate sicure per mamme e bambini durante l'allattamento (3) .
  • Alza la pompa:Usa un tiralatte più forte. La maggior parte delle aziende etichetterà i tiralatte più potenti come di livello ospedaliero. Questi tiralatte ti aiuteranno a garantire che il tuo latte materno venga svuotato il più completamente possibile. Puoi noleggiare una pompa in un ospedale o acquistarne una online. Di solito sono molto più costosi dei normali tiralatte, quindi ti consigliamo di acquistarne uno solo se hai costantemente problemi con la mastite o l'allattamento al seno problematico.
  • Prova a esprimere a mano:Se anche il pompaggio con una macchina è doloroso, consideraestraendo il latte materno con la mano. Anche se questo può richiedere più tempo del pompaggio, puoi essere gentile con le mani e premere solo sulle aree che non sono gonfie.

Che ne dici di un grumo di lunga durata?

Per le donne, un nodulo al seno provoca automaticamente sentimenti di ansia e paura. Puoi fare un respiro profondo sapendo che la mastite non aumenta il rischio di cancro al seno (4) .

Tuttavia, se sei stato curato per la mastite e il nodulo non scompare, visita il tuo medico per un esame del seno. Ciò è particolarmente vero se tutti gli altri sintomi scompaiono e non c'è dolore. I grumi di cancro al seno sono generalmente indolori (5) .

Migliorare il flusso e l'espressione del latte

Come abbiamo esaminato, assicurarsi che il latte materno si muova correttamente è essenziale per prevenire e curare la mastite. Ogni madre è diversa, ma ci sono problemi comuni di allattamento al seno che impediscono al latte di fluire.

uno.Il bambino ha problemi ad agganciarsi

L'attaccamento è definito come l'atto del bambino che si attacca al seno per allattare. Quando il tuo bambino ha un attacco adeguato, l'intero capezzolo e buona parte della tua areola sono coperti dalla bocca del tuo bambino, con quelle belle labbra rivolte verso la tua pelle (6) .

Se il tuo bambino sta lottando per attaccarsi correttamente, possono sorgere molti problemi.

Potresti provare dolore e disagio mentre il tuo bambino è irritabile a causa della fame. Se non viene espresso abbastanza latte, il seno può diventare gonfio e gonfio, portando a dotti ostruiti e mastite.

Il modo migliore per migliorare l'attaccamento del tuo bambino è contattare un consulente per l'allattamento. Li puoi trovare con una semplice ricerca online. Un consulente per l'allattamento può aiutare a determinare i problemi specifici che tu e il tuo bambino avete e trovare una soluzione che funzioni per voi e il vostro bambino.

A casa, fai tutto il possibile per rendere l'allattamento al seno un'esperienza confortevole. Assicurati di aver mangiato e di essere andato in bagno. Cambia il tuopannolino del bambinoe assicurati che tu e il bambino vi sentiate ben supportati ovunque siate seduti o sdraiati.

Due.Non c'è tempo per pompare

Alcune madri non sono in grado di allattare e devono estrarre il latte materno per motivi medici. Altrilavorare fuori casae non sono in grado di allattare direttamente il bambino.

Ci sono un paio di cose che puoi fare per assicurarti di non sperimentare l'ingorgo mammario:

  • Fai il doppio dovere:Prova a pompare un seno mentre allatti l'altro. Usa la stiva del pallone mentre allatti per assicurarti di avere abbastanza spazio sia per il tuo bambino che per il tiralatte.
  • Prova un reggiseno pompante: Questi reggiseni appositamente progettati te lo permetterannopompa a mani libere, lasciandoti con più possibilità di portare a termine le cose.
  • Avvia un programma:Assicurati di soddisfare le tue esigenze di allattamento al seno. Crea un programma al lavoro oa casa che lasci tempi per pompare.

3.Produrre troppo latte

La produzione di latte è una delle preoccupazioni più consistenti delle neomamme. Stanno facendo abbastanza? O troppo? L'eccesso di cibo si verifica quando il tuo corpo produce più latte di quanto il tuo bambino possa consumare.

Puoi fare un paio di cose per gestire un'offerta eccessiva di latte. La prima cosa è visitare un consulente per l'allattamento per assicurarsi che l'attaccamento o il programma di alimentazione del bambino non stiano ingannando il tuo corpo facendogli creare più latte del necessario.

Quindi, fai del tuo meglio per non pompare troppo. Se al tuo corpo viene costantemente detto di produrre più latte materno mediante un pompaggio eccessivo, probabilmente attiverà la produzione eccessiva di latte.

Restituire

Sapevi che puoi donare il tuo latte materno extra? Dopo un semplice processo di screening, le banche del latte prenderanno ciò che non usi e garantiranno che il latte venga somministrato alle madri e ai bambini che ne hanno bisogno (7) .

Hai avuto la mastite?

La mastite è una condizione dolorosa, ma può essere facilmente curata una volta riconosciuti i sintomi. Presta attenzione a come si sente il tuo seno e sii vigile sulla tenerezza o sui sintomi simil-influenzali.

Si rivolga al medico se ha dubbi o se ritiene di aver bisogno di cure. Prova il sollievo da banco, una doccia calda e assicurati di rimanere idratato.